Home » Teatrografia » Semplicemente Complicato

Semplicemente Complicato

20150316173615_00001
1995/1996 Festival della Nuova drammaturgia di Asti e Mittelfest di Cividale. Teatro Belli a Roma.
di Thomas Berhard. Con Roberto Herlitzka e Alessandra Badessi. Scene e cotumi Roberto Posse. Luci Silvano Paglia. Musiche Antonio Di Pofi. Movimenti coreografici Mariano Brancaccio.
Regia Teresa Pedroni. Aiuto regia Andrea Amos Niccolini.

 

Un uomo in lotta con il mondo. Con tutto il mondo. Classico protagonista delle pieces di Thomas Bernhard. Un vecchio attore che odia fortemente la stupidità di quelli che sono troppo complicati e di quelli che sono troppo semplici. Eroe disperato e cinico, genio non riconosciuto e megalomane sconfitto. Addottorato in matematica alla Sorbona e a Gottinga, iniziato alla poesia della vita e della morte di Shakespeare e Schopenhauer, preda di un infelicità consapevole, recita il suo rosario di invettive in un monologo ininterrotto e ossessivo frammentato da momenti di pausa dovuti alla presenza di una bambina.